L’associazione Fair Rubber segue l’obiettivo “di fare un contributo al miglioramento delle condizioni di lavoro e vita dei produttori primari di lattice mentre applica i principi del commercio eco-solidale sul commercio con prodotti di lattice.” Così si legge negli statuti. Ma che cosa significa questo?

Fair Rubber (lattice eco-solidale) è utile per gli uomini

Proprio i produttori primari del caucciù naturale, cioè quelli che spillano il lattice, gli operai nelle piantagioni e gli agricoltori piccoli devono ottenere la possibilità di partecipare al commercio eco-solidale. Ma i prezzi bassi gli rende impossibile di creare col proprio lavoro un reddito sufficiente per le loro famiglie. Qui la Fair Rubber trova un rimedio: tramite il pagamento di un premio Fair Trade ai produttori primari viene assicurato al quanto possibile. Così che anche nel caso di prezzi bassi sul mercato mondiale siano coperti i prezzi di produzione e inoltre loro siano capaci di ottenere un’ eccedenza, la quale da’ loro un margine per un miglioramento delle loro condizioni di lavoro e vita.

Fair Rubber (lattice eco-solidale) fa bene alla natura

Veleni agrari che vengono usati durante la produzione di caucciù naturale non sono solo un problema come residui nei prodotti di lattice – il loro impiego è anche un pericolo per la salute degli uomini che ricavano e trattano il caucciù.

Per questo Fair Rubber contribuisce che il lattice eco-solidale viene prodotto il più antinquinante possibile e proviene da coltivazioni naturali. Ove possibile Fair Rubber aiuta i partner con la certificazione secondo gli standard della Forest Stewardship Council (FSC). Con questo anche l’adempimento degli standard minimi viene controllato.

Ulteriori informazioni sul sito: www.fairrubber.org